Inno

O Santo che portasti
l’annunzio del Signore
e agli uomini mostrasti
l’eterna verità
da noi fugga l’errore
che denso intorno sta

Rit. A te vicini o erranti nel gaudio
e nel dolor leviam le preci e i canti
San Marco protettor.


O Santo che spargesti
il Sangue per la Fede
e del Martirio avesti
la Palma trionfal
ottieni a noi mercede
nel Secolo Immortal

Rit. A te vicini o erranti…

O Santo che hai voluto
in Stabia un bel rione
dopo che sia goduto
nel nome di Gesù
conduci all’unione
col Padre ch’ami Tu.

Rit. A te vicini o erranti……

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *